0

Vi stavo aspettando

Parla radio ioGero… trasmettiamo uno scatto di un paio di settimane addietro.

Colui che scrive queste parole è la persona meno adatta ad “aspettare”.

Oh, non ci riesco, non sono capace. E non è questione di essere viziato o meno, anche perché non credo di esserlo. Penso sia più un discorso di attitudine, forse di allenamento o magari è qualcosa di genetico. Non lo so, ma sta di fatto che io e l’attesa ci troviamo sempre agli antipodi delle nostre reciproche esistenze.

Inutile negare che si tratta di una gran bella qualità, ma dopo essermi scoperto sguarnito, che avrei dovuto fare? Aspettare il suo arrivo? Impossibile per me!

Allora ho preso questo mio difetto e ne ho fatto la mia caratteristica principale.

Se oggi sono così quindi è colpa o merito della mia impazienza e non riuscirò mai a trattenere la mia emozione davanti ad uno spettacolo del genere o di frotte a tutte le persone che non hanno paura dell’attesa.

Questa sera il mio applauso è tutto per voi.

RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
Google+
http://www.iogero.it/2016/04/10/vi-stavo-aspettando/
INSTAGRAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *