0

Disteso sulla parete

Con i lavori manuali io sono proprio negato. O forse con i lavori in generale. Quando c’è da giocare invece riesco a dare il meglio di me. Tornando ai lavori manuali però devo dirvi che questa parete l’ho colorata io. Qualche anno fa. Adesso vivo in un’altra città e quindi mi capita di camminarci sempre più raramente. Sì perché vista a testa in giù diventa quasi un pavimento e ti viene da camminarci sopra. Ci sono un sacco di cose che a testa giù diventano ancora più belle. Le idee arrivano più facilmente alla testa. Tutte le cose impossibili diventano la normalità. Le ragazze hanno tutte i capelli come Marge Simpson. I dolori diventano solletico. Quando stai a testa in giù niente cade a terra e si rompe, ma tutto decolla come uno shuttle e vola libero verso lo spazio. Ogni cosa diventa una stella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *